Notte di Stelle per il Santobono al castello di Lettere

Lunedì 9 settembre 2019 a partire dalle ore 20.00 il Castello di Lettere, nell’omonimo comune in provincia di Napoli, ospiterà la seconda edizione di Notte di Stelle, l’evento di beneficenza ideato da Scatti di Gusto – e organizzato dalla Pro Loco di Lettere e dall’Università delle Tradizioni di Sant’Antonio Abate – che coniuga amore per il cibo, la cultura e il territorio.  L’evento sostiene il progetto “Sogni d’oro” che renderà i reparti di neurochirurgia e day surgery dell’ospedale Santobono Pausilipon allegri e colorati, adatti ad accogliere bambini.

Elementi simboleggiati in questa edizione dallo storico Castello che offre ai visitatori una vista spettacolare e la bellezza di mura antiche pronte ad accogliere gli amanti delle cose buone.

La scelta ricade sul Castello di Lettere per la sua posizione dominante, a un passo dalle stelle e sospeso tra il Golfo di Napoli e i contrafforti della Penisola Sorrentina che lo lambiscono in questo giacimento di bontà gastronomiche.

Notte di Stelle anticipa il Divin Festival (anch’esso con una specifico fine solidale collegato all’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus per il progetto Sogni D’Oro”) con la Piazza del Gusto alla fine di settembre. Il segno pop di una manifestazione che è cresciuta anno dopo anno e che rappresenta il cuore del Divin Festival con un’area in grado di accogliere le nuove postazioni degli chef e il grande pubblico che da sempre partecipa a questo evento. 

La particolarità di questo “ponte” ideale tra due date distanti vuole aprire a una raccolta di beneficenza che durerà per l’intero mese di settembre e permetterà una donazione anche a chi non presenzierà agli eventi ma vuole far sentire la sua vicinanza alla causa del Santobono, l’ospedale per bambini di Napoli, sostenendo il progetto Sogni d’Oro.

Dopo la puntata di Paestum, in cui furono raccolti oltre 25.000 € destinati a un progetto della Venite Libenter di Salerno, è infatti l’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono a beneficiare dell’attività di fundraising. Notte di Stelle accende la speranza per sostenere il progetto Sogni d’Oro, cioè la trasformazione delle camere di degenza in camerette a misura di bambino nel reparto Neurochirurgia e Neuroncologia pediatrica del Santobono.

Protagonisti dell’evento chef stellati, pizzaioli e artigiani del gusto che proporranno la loro cifra gastronomica ad un pubblico sensibile ai piaceri della tavola e della solidarietà per i piccoli pazienti:

Chef

Chef       

Roberto Allocca, Ristorante Relais Blu – Massalubrense

Giuseppe Aversa, Ristorante Il Buco – Sorrento

Angelo Carannante, Ristorante Caracol – Bacoli

Paolo Gramaglia, Ristorante President – Pompei

Raffaele Ingenito, Ristorante Masseria Gabriele – Sant’Antonio Abate

Maicol Izzo, Ristorante Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia

Agostino Malapena, Ristorante Costanzo – Aversa

Renato Martino, Ristorante Vairo al Volturno – Vairano Patenora

Fabio Pesticcio, Ristorante Il Papavero – Eboli

Alex Pochynok, Ristorante Jap One – Napoli

Lino Scarallo, Ristorante Palazzo Petrucci – Napoli

Antonio Sorrentino, Ristorante Rossopomodoro – Napoli

Ciro Vitiello, Ristorante Da Nennella – Napoli

I Pizzaioli

Alessandro Condurro, Pizzeria Da Michele – Napoli

Davide Civitiello, Pizzeria Rossopomodoro – Napoli

Paolo De Simone, Pizzeria Da Zero, Storie di Pane – Vallo della Lucania

Antonio Falco, Pizzeria Da Michele – Napoli

Salvatore Marco Grasso, Pizzeria Gorizia – Napoli

Teresa Iorio, Pizzeria Le Figlie di Iorio – Napoli

Michele Lioniello, Pizzeria Da Lioniello- Succivo

Salvatore Lioniello, Pizzeria Da Lioniello -Succivo

Francesco Martucci, Pizzeria I Masanielli – Caserta

Sasà Martucci, Pizzeria I Masanielli – Caserta

Giuseppe Pignalosa, Pizzeria Le Parùle – Ercolano

Carlo Sammarco, Pizzeria Sammarco 2.0 – Napoli

Davide Ruotolo, Pizzeria Palazzo Petrucci – Napoli

Gino Sorbillo, Pizzeria Sorbillo – Napoli

Toto Sorbillo, Pizzeria Zia Esterina – Napoli

Gli Artigiani del Gusto

Luciano Bifulco, Braceria Bifulco – Ottaviano

Nando Bifulco, Bifulco Exclusive – Ottaviano

Paola Campana, Bottega di caffè speciali – Pompei

Salvatore Capparelli, Pasticceria Capparelli – Napoli

Sabatino Cillo, Macelleria Cillo – Airola

Raffaele Cuomo, Cremeria Gabriele – Vico Equense

Antonio Di Sieno, Trippicella – Sant’Anastasia

Enzo Esposito, Pescheria – Salerno

Luigi Iapigio, Pescheria – Salerno

Marco Infante, Casa Infante – Napoli

Massimiliano Malafronte, Panificio Malafronte – Gragnano

Luisa Matarese, Alma De Lux – San Giorgio a Cremano

Gianluca Ranieri, Ranieri Pasticcerie – Napoli

Le caratteristiche del Castello di Lettere daranno vita a una manifestazione esclusiva con un numero contenuto di ospiti e di protagonisti della scena gastronomica della Campania per godere appieno anche delle bellezze paesaggistiche e culturali del monumento che ospiterà la serata.

Notte di Stelle. Come partecipare

L’ingresso avverrà con una donazione minima consigliata di 50 € a persona, ridotto a 30 € per gli Under 30. 

Per partecipare a Notte di Stelle sarà sufficiente effettuare entro giovedì 5 settembre un bonifico bancario in favore dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus sul conto corrente Banca Prossima IBAN: IT53L0335901600100000103988A, oppure su
www.metooo.io/e/notte-di-stelle-per-il-santobono-al-castello-di-lettere fino a lunedì 9 settembre mattina. Nella causale del bonifico della donazione dovrà essere specificato “partecipazione a Notte di Stelle”. Per l’accesso sarà necessario esibire la ricevuta del bonifico.

Sarà anche possibile effettuare la donazione direttamente sul posto al Castello di Lettere nelle mani dei volontari dell’Università delle Tradizioni che si occuperanno di girare il ricavato all’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono.

Seguiteci su queste pagine e sulle pagine social di Notte di Stelle e di Divin Festival per conoscere i nomi degli chef, dei pizzaioli e degli artigiani che prenderanno parte alla manifestazione.

Notte di Stelle accende la speranza con tutti gli amanti delle buone cose.

Un evento ideato da Scatti di Gusto e organizzato dalla Pro Loco di Lettere e dall’Università delle Tradizioni di Sant’Antonio Abate